• Updated: Friday, March 10, 2000

  • Situazione in Mozambico

    I Frati Minori sono a servizio della Chiesa del Mozambico da più di cento anni, proprio in quelle Diocesi che ora si trovano in grande difficoltà dopo le tragiche inondazioni. 
    La nostra missione si è impegnata ad aiutare le popolazioni del Mozambico ad acquistare stabilità, dopo la fine della guerra civile, e a favorire lo sviluppo di tutte le dimensioni umane, civili e morali, attraverso l’insegnamento e i laboratori specializzati in diverse attività lavorative. In questo modo la Custodia è coinvolta nella vita quotidiana del popolo del Mozambico.
    Attraverso una comunicazione del 4 marzo scorso, il Custode Fra Hilario Massinga ci ha informato degli ultimi sviluppi della situazione e di due progetti che la Custodia intende sviluppare.
    La situazione è ancora allarmante nelle città di Macia, Chokwe, Xai-Xai, Machanga, Buzi, Dombe, Manica e Zambeia, dove la furia delle acque del fiume ha ucciso molte persone. A Xai-Xai l’acqua è arrivata alla copertura delle case più alte e la città di Chokwe è completamente sparita sotto l’acqua, a parte qualche edificio.
    La calma attuale non durerà molto tempo: si prevedono nuove precipitazioni.
    In breve tempo è prevedibile l’espandersi della fame e delle epidemie di malattie come malaria e colera, prima della ricostruzione delle case dei senzatetto.
    Una prima necessità sarà quella di riaprire le scuole e provvedere nuovo materiale per i bambini.
    Occorrerà provvedere al ripristino della agricoltura: il raccolto di quest’anno è andato totalmente perduto.
    Lo sforzo di aiuto ai bisognosi rischia di essere insignificante per la mancanza di risorse.
    In questo momento le necessità sono infinite, ma ai Frati che operano sul luogo sembra prioritario concentrarsi su medicine, cibo e acqua potabile, coperte, lamiere di zinco, quaderni e penne a sfera o matite.
    Di questi prodotti, solo le medicine non si possono trovare "in loco"; gli altri esistono sul mercato locale, anche se occorrono soldi per comprarle.

    Per una prima fase di aiuto sono necessari:

    250 sacchi di riso ($ 33 ciascuno) US$ 8.000 (semi)
    250 sacchi di mais ($ 20 ciascuno) US$ 5.000 (semi)
    100 sacchi di zucchero ($ 50 ciascuno) US$ 5.000
    25 sacchi di fagioli ($ 40 ciascuno) US$ 1.000
    1500 coperte ($ 12 ciascuna) US$ 18.000
    600 lamiere di zinco ($ 10 ciascuna) US$ 6.000
    5000 quaderni ($ 4 alla dozzina) US$ 1.670
    5000 matite ($ 2,5 alla dozzina) US$ 1.042
    5000 penne ($ 5 alla dozzina) US$ 2.500
    500 zappe ($ 3 ciascuna) US$ 1.500
    500 falci ($ 3 ciascuna) US$ 1.500
    20 aratri ($ 34 ciascuno) US $ 680
    Totale US$ 51.892

    Per quanto riguarda i medicinali, quelli di prima necessità sono:

    • anti-malarici;
    • anti-diarrea;
    • disinfettanti;
    • antibiotici;
    • garze sterili...

    Già sin d’ora i nostri Fratelli ringraziano di cuore per il vostro aiuto.

    Il contributo può essere versato direttamente
    alla Custodia del Mozambico sul seguente Conto Corrente Bancario

    Ordem Francescana - Custodia de Moçambique
    Banco Standard Totta de Moçambique
    Praça 25 de Junho
    Conto n. 1080158031008 (in US $)

    Oppure attraverso l’Ufficio Sviluppo della Curia generale,
    presso l'Istituto per le Opere di Religione, sui conti correnti (IOR)

    • Conto n. 27505-021 (in Lire italiane)
      pagabile a: Curia Generale OFM - Fondo Sviluppo

    • Conto n. 27505-022 (in US $)
      pagabile a: Curia Generale OFM - Fondo Sviluppo

    Nel caso di versamenti presso lo IOR è assolutamente necessario
    specificare PRO MOZAMBICO

    Si prega, inoltre di comunicare al nostro UFFICIO SVILUPPO
    ° l'avvenuto versamento di un contributo "PRO-MOZAMBICO"
    ° la valuta utilizzata e l'ammontare della donazione
    ° il numero di conto sul quale è stato effettuato il versamento
    ° Nome, indirizzo e telefono/fax per comunicare la ricezione della donazione.

    Questi dati possono essere comunicati all'UFFICIO SVILUPPO per eMail devgen@ofm.org
    Via Fax: +39 06 638 0292 (inserendo ATTN: SVILUPPO sull'intestazione del fax)

    Per posta all'indirizzo:

    Ufficio Sviluppo
    Curia Generale OFM
    via s. Maria Mediatrice, 25
    00165 ROMA

    - NEWS



    © Macmade on Fri, Mar 10, 2000 at 18:52:39 by John Abela ofm (Communications Office - Rome)
    HTML 3.0 compatible Java enabled browser required - Best viewed with Netscape at 640x480x67Hz
    Maintained by John Abela ofm and Gianfranco Pinto Ostuni ofm