Contatti
NEWS

Capitolo della Custodia “Maria, Madre di Dio”, India

Rivitalizzare vita e missione

28 Maggio 2024

I Fratelli della Custodia di Maria Madre di Dio, dipendenti dalla Provincia di San Tommaso Apostolo, in India, hanno celebrato il loro Capitolo custodiale dal 21 al 25 maggio 2024 a Goa, India. Quarantasette membri del Capitolo, insieme al Definitorio provinciale, si sono riuniti come un’unica fraternità per rivedere, riflettere e focalizzarsi nuovamente sugli elementi francescani della vita e della missione come frati. Hanno inoltre eletto una nuova leadership per guidare la Custodia verso un futuro pieno di speranza.

Al Capitolo custodiale hanno partecipato frati giovani e anziani, dal più anziano, Fr. Richard D’Silva, 91 anni, al più giovane, Fr. Bhushan Minj, 29 anni: ciò manifesta la ricca miscela di saggezza ed energia giovanile della Custodia.

Con il tema “Portando i segni di Cristo Crocifisso”, il Capitolo custodiale è stato in risonanza con l’800° anniversario del dono delle Stimmate a San Francesco d’Assisi. Il Capitolo ha onorato questo centenario e si è ispirato a questo significativo incontro ed esperienza di San Francesco per approfondire lo spirito di preghiera e devozione all’interno della Custodia. Il mandato approvato dal Capitolo ha sottolineato la rivitalizzazione della vita e della missione, assicurando che tutti aderiscano allo spirito di San Francesco in un modo che rimane attuale e significativo oggi.

Fr. Xavier Durairaj, Ministro provinciale, ha condotto la Visita alla Custodia, incontrando i fratelli e le Fraternità. Ha presentato una relazione realistica che ha evidenziato la vitalità della Custodia e ha sottolineato la necessità di rafforzare la vita comunitaria. Ha proposto diversi modi e mezzi per rinvigorire la missione della Custodia. Accanto alle relazioni dei segretariati, delle commissioni e delle Fraternità, i frati hanno potuto fare il punto sulle loro attività e impegnarsi in discussioni costruttive e positive, tracciando un cammino di crescita e sviluppo.

Goa, un tempo sede di due Province OFM portoghesi (1500-1835), occupa un posto speciale nel cuore dei francescani in India. Ospitare il Capitolo custodiale in questa città storica evoca lo zelo missionario dei frati del passato, servendo da ispirazione per i frati di oggi. La nuova leadership eletta, composta da Fr. Santosh Ekka nel ruolo di Custode e dei fratelli Jose Pallimattom, Arvind Kerketta, Salvador D’Souza e Anil Xalxo hanno promesso di guidare la Custodia rafforzando e consolidando le sue presenze esistenti e di rispondere a nuove vie di missioni sia in India che all’estero. 

Parlando ai fratelli della Custodia, Fr. Santosh Ekka ha sottolineato l’aspetto del servizio come segno di leadership e ha lanciato un appello ai frati per la loro fraterna collaborazione nel condurre la Custodia dipendente di Maria Madre di Dio verso un’entità autonoma nel prossimo futuro.

Potrebbe interessarti anche: